Esplora contenuti correlati

un momento dell'incontro

Prende il via oggi nell’aula formativa “Basile” del Palazzo della Legalità di Mazara del Vallo di via Giotto, sede del settore Politiche Sociali, un Corso di italiano parlato per stranieri, la cui finalità è quella di promuovere l’accoglienza e l’integrazione, sia linguistica che culturale.

 

Il corso è rivolto in particolare a 10 donne immigrate di origine araba/musulmana appartenenti a nuclei familiari beneficiari del reddito di cittadinanza ed è inserito nell’ambito delle attività progettuali di “Educazione alla cittadinanza” promosse dall’equipe multidisciplinare che gestisce i servizi di contrasto alla povertà e di promozione dell’inclusione sociale.

 

Considerato che a Mazara del Vallo vive da anni una tra le più grandi comunità tunisine d’Italia, l’equipe multidisciplinare ha preso atto delle difficoltà soprattutto manifestate dalla popolazione straniera femminile nella padronanza base della lingua italiana e che tali difficoltà incidono nelle situazioni di vita quotidiana (dalla spesa, all’accesso ai servizi postali). Da qui l’esigenza manifestata di un corso di italiano parlato per stranieri che è stato già realizzato nel periodo pre Covid e che verrà effettuato a partire da oggi per un totale di 30 ore di formazione con due incontri settimanali da 3 ore ciascuno, a cura del centro formativo Antemar in convenzione con il Distretto sanitario di cui Mazara del Vallo è capofila.

 

 

E intanto un altro progetto rivolto a 15 donne di nuclei familiari beneficiari del reddito di cittadinanza si è concluso nei giorni scorsi. Il corso del servizio “Educazione Donna” è stato incentrato sui temi di consapevolezza della leadership femminile, di tutela della salute e di prevenzione della violenza di genere. Tutor del corso, per un totale di 3 incontri, è stata la dottoressa Giuseppina Agueli dell’ente formativo Futura.

 

 

Mazara del Vallo, 07 dicembre 2021

torna all'inizio del contenuto