Esplora contenuti correlati

Il Settore Servizi Sociali fornisce sostegno economico e sociale ai nuclei familiari in difficoltà, ai disabili, agli anziani e agli immigrati, ascoltandone il bisogno e definendo interventi volti a prevenire o rimuovere le condizioni di disagio. Lo scopo delle Politiche Sociali è infatti quello di promuovere il benessere della comunità intera attraverso modelli che tutelino l’uguaglianza e la dignità dei cittadini, nonché il rispetto dei loro bisogni specifici. I numerosi servizi erogati possono avere carattere generale - segretariato sociale, servizio sociale professionale – o possono riguardare una specifica area di intervento relativa a famiglia, scuola, anziani o disabili.

I Servizi Sociali, inoltre, coordinano e promuovono le iniziative del Distretto Socio Sanitario n. 53 di cui Mazara del Vallo è Comune capofila.

 

 

 

 

Distretto Socio Sanitario n. 53

Il Distretto include anche i Comuni di Salemi, Gibellina e Vita, opera sul territorio ispirandosi al sistema integrato di interventi previsto dalla L. 328/2000 e definisce le strategie di intervento per l’ambito territoriale di riferimento.

Logo Distretto SS 53

Nello specifico, i comuni del Distretto Socio Sanitario hanno il compito di pianificare e realizzare interventi in conformità ai livelli essenziali delle prestazioni sociali. Il Comune di Mazara del Vallo, inoltre, in qualità di comune capofila, è costantemente impegnato nel promuovere rapporti di collaborazione con le associazioni di volontari e le cooperative sociali presenti sul territorio, attori fondamentali della programmazione distrettuale partecipata.

 

Il Piano di Zona costituisce lo strumento principale attraverso cui il Distretto attiva i servizi socio-sanitari nei comuni che ne fanno parte, programmando azioni in grado di rispondere ai bisogni dei cittadini. Oltre al Piano di Zona, numerosi altri progetti attivati a livello distrettuale garantiscono, già da diversi anni, interventi di assistenza domiciliare sia per minori che per persone non autosufficienti, servizi territoriali comunitari, servizi a carattere residenziale, misure di inclusione sociale e sostegni al reddito (Carta SIA – Sostegno all’Inclusione Attiva, carta ReI – Reddito di Inclusione). 

 

 

Uffici di riferimento

torna all'inizio del contenuto