Esplora contenuti correlati

Il Museo Civico di Mazara del Vallo è ospitato nel Collegio dei Gesuiti in Piazza del Plebiscito, nel cuore del centro storico di Mazara, nella stessa piazza su cui si affaccia l’ex Chiesa di Sant’Egidio, sede del Museo del Satiro.

Nelle sale del Collegio, di pregevole ricchezza architettonica, sono esposti i gioielli e le opere provenienti dal “Fondo Formusa”, mentre le Sale delle anfore ospitano reperti archeologici marini sotto la tutela della Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Trapani. Negli altri locali del Collegio si possono poi ammirare opere scultoree e pittoriche dell’artista mazarese Pietro Consagra e di altri artisti di fama nazionale.

 

Nella stessa piazza su cui si affaccia il Collegio dei Gesuiti è possibile visitare il Museo del Satiro, all’interno dell’ex Chiesa di Sant’Egidio, dalla caratteristica cupola poggiata su un tamburo ottagonale e risalente al ‘400. Il Satiro danzante è una statua di raffinata bellezza, realizzata in bronzo e piombo e risalente al III-IV secolo a.C.. La figura mitologica del satiro, raffigurato in un momento di danza vorticosa, domina la sala principale di questo Museo, mentre nella altre sale dell’edificio è possibile ammirare numerosi reperti archeologici.

 

Il Museo Diocesano sovrasta Piazza della Repubblica e ospita al suo interno una ricca collezione di suppellettili liturgici e argenti realizzati da maestri artigiani a partire dal XV secolo.

 

Tra i numerosi musei civici vanno ricordati il Museo Mirabilia Urbis, ospitato all’interno della Chiesa sconsacrata di San Bartolomeo, e ancora il Museo della Legalità e il Museo Ornitologico.

torna all'inizio del contenuto