Tu sei qui: Home / News

Notizie

Notizie del sito

ALLERTA FIUME DELIA

Vi defluiscono le acque provenienti dalla diga Trinità
"A causa delle forti piogge, l'Ente gestore della diga Trinità sta provvedendo ad aprire alcune saracinesche per fare defluire l'acqua in eccesso. L'acqua viene riversata  sul fiume Delia". Lo rende noto il Sindaco di Mazara del Vallo on. Nicola Cristaldi. "Coloro che abitano o lavorano nei pressi del fiume - avvisa il Sindaco - prestino attenzione ed evitino di recarsi in questi luoghi. La situazione - assicura il Primo Cittadino - è sotto controllo: la Protezione civile comunale e i vigili urbani vigilano sui luoghi". Mazara del Vallo, 10 Novembre 2018

MALTEMPO MAZARA/LANCIO 2

AGGIORNAMENTO

In corso di verifica la quantificazione dei danni causati dalle abbondanti piogge cadute nelle scorse ore su Mazara del Vallo. Come evidenziato con precedenti comunicazioni, danni ingenti si sono verificati nel fiume Mazaro, acuiti dai mancati interventi di escavazione del porto canale da parte della Regione, che è stata diffidata dal Comune.

Una decina di piccole imbarcazioni risulterebbero affondate, mentre altre avrebbero subito gravi danni, una stima dei quali potrà essere fatta nelle prossime ore in collaborazione con la Capitaneria di Porto.

Il Comune ha allestito nella sala operativa dell’Autoparco comunale la centrale operativa di Protezione Civile. I tecnici comunali sono al lavoro, con Polizia Municipale e Protezione Civile, per la stima dei danni e la verifica delle condizioni di strade e strutture.

Non si registrano danni a persone. Sono sei in totale gli sfollati, che in attesa di verifiche nelle proprie abitazioni ubicate nei pressi della via Tevere, sono stati sistemati provvisoriamente in un B&B dal personale di Polizia Municipale. Tra gli interventi effettuati anche la messa in sicurezza di tre persone da parte dei Vigili del Fuoco in un’abitazione di via delle Latomie.

Oltre agli ingenti danni nel fiume Mazaro, sono già stati monitorati il depuratore comunale di Bocca Arena, i cui danni ammonterebbero a circa 30 mila euro ed il depuratore di Mazara Due che è stato semidistrutto ed i cui danni supererebbero i 200 mila euro.

Per il resto, si sono registrati alcuni allagamenti ora rientrati.

La Protezione Civile ha diramato l’allerta meteo arancione fino alle ore 24. I bollettini aggiornati sono visibili nel link della Protezione Civile del portale istituzionale: http://www.comune.mazaradelvallo.tp.it/portale-informazioni/servizi-e-uffici/polizia-municipale/protezione-civile-ed-eliporto

VIDEODICHIARAZIONE VICE SINDACO BONANNO

 

Mazara del Vallo, 10 novembre 2018

Maltempo, critica la situazione nel Fiume Mazaro

La protezione civile comunale monitora le situazioni più critiche

"Le particolari condizioni meteo di questa notte, con oltre 80 mm di pioggia caduta sul nostro territorio, hanno visto impegnata la squadra della protezione civile comunale intervenuta per limitare i danni e per monitorare le situazioni più critiche. Emerge una particolare situazione critica nel Fiume Mazaro dove alcune piccole imbarcazioni hanno rotto gli ormeggi e purtroppo alcune di esse sono affondate. Grazie all'intervento immediato degli uomini della Capitaneria di Porto alcune di queste barche, compresa la stessa Chiatta, sono state recuperate senza apparenti danni"

Lo ha detto il sindaco di Mazara del Vallo on Nicola Cristaldi, facendo il punto su questa eccezionale nottata di pioggia che ha colpito il territorio mazarese.

"Quanto accaduto - ha proseguito il Primo Cittadino - fa emergere ulteriormente la gravità della situazione nel Fiume Mazaro per il quale da 8 anni aspettiamo che la Regione autorizzi i lavori per l'assetto idrogeologico dello stesso. Ho già dichiarato a proposito - ha concluso Cristaldi - che sono chiare ed evidenti le responsabilità di chi si trova ad adottare quei provvedimenti che dovrebbero autorizzare i lavori sul Fiume Mazaro che ancora non stati effettuati".

 

Mazara del Vallo, 10 novembre 2018

INAUGURATO ALL’OSPEDALE DI MAZARA IL SERVIZIO DI CLOWNTERAPIA

L’Associazione Teniamoci per Mano onlus avrà il compito di portare allegria e sorrisi ai degenti dell’Abele Ajello

L'associazione di clownterapia "Teniamoci per mano Onlus" del Distretto di Mazara ha inaugurato ieri pomeriggio l'inizio del servizio di volontariato presso l'ospedale Abele Aiello.

Alla presenza del Direttore sanitario del presidio ospedaliero Giuseppe Morana, dell’Assessore alle Politiche sociali, Anna Monteleone, del presidente del Consiglio comunale Vito Gancitano, del parroco Don Antonino Favata, e di vari operatori del presidio, sono stati presentati i termini  del progetto che si svolgerà settimanalmente  nelle corsie dei reparti operativi.

L’Azienda Sanitaria Provinciale ha messo a disposizione dell’associazione una stanza, all’interno dell’ospedale, da adibire a spogliatoio, per i momenti di rituale preparazione al servizio in corsia.

Trovarsi insieme, ognuno nel proprio ruolo e con l'obiettivo comune di portare momenti di sollievo ai pazienti è stato il filo conduttore dell'incontro inaugurale ed è lo spirito che accompagna i membri dell’associazione.

“Siamo particolarmente lieti di poter iniziare il servizio di clownterapia nella nostra Città – ha detto Lella Marrone responsabile provinciale dell’associazione -, circondati da un clima di accoglienza e positività che siamo certi porterà ad una felice prosecuzione dei lavori in ‘colorata armonia’”.

Mazara del Vallo 09 Novembre 2018

OPERAZIONE DELLA POLIZIA MUNICIPALE CONTRO L’ABUSIVISMO COMMERCIALE

Sequestrati oltre 160 chili di prodotti ittici

Continua la lotta contro l’abusivismo commerciale da parte del locale comando di Polizia Municipale, diretto dal Col. Salvatore Coppolino.

Nell’ambito di un controllo nella piazzetta Scalo ove maggiormente insiste tale fenomeno, personale del locale Comando hanno effettuato il sequestro di 168 chili di prodotti ittici.

Nel corso del servizio gli agenti in servizio hanno individuato una postazione per la vendita di prodotti ittici freschi gestita da ignoti. Immediatamente gli agenti hanno provveduto a sequestrare la merce ma non hanno potuto procedere all’identificazione del/dei soggetti che ne effettuavano la vendita.

Del prodotto sequestrato, dopo un’attenta valutazione da parte del personale veterinario dell’ASP, ne è stato disposta la distruzione non potendo lo stesso essere distribuito alle associazioni di volontariato mancando i requisiti minimi di tracciabilità del prodotto e idonea certificazione sullo stato di conservazione dello stesso. 

Mazara del Vallo 09 Novembre 2018

AL VIA LE PROVE SCRITTE E PRATICHE PER LA STABILIZZAZIONE DEL PERSONALE PRECARIO

172 i precari interessati. In corso procedure di mobilità per ulteriori 11 figure professionali

“La nostra Amministrazione prosegue l’intenso lavoro che porterà da qui a breve a dare finalmente stabilità ai precari storici del nostro Ente e ad avviare quel ricambio generazionale necessario per il buon funzionamento della macchina amministrativa anche attraverso l’avvio di assunzioni in mobilità di ulteriori figure professionali”.

Lo ha detto il Sindaco di Mazara del Vallo on. Nicola Cristaldi, annunciando che dalla prossima settimana saranno avviate le prove scritte e pratiche dei concorsi riservati per la stabilizzazione a tempo indeterminato dei precari storici.

“Una nostra nota di richiesta – ha dichiarato il dirigente del settore Personale Maria Stella Marino – è stata confermata dalla circolare n. 16042 del 5 novembre diffusa a tutti i comuni interessati dalle stabilizzazioni, con la quale l’Assessorato regionale alle Autonomie Locali garantisce l’impegno finanziario di contribuire per tutta la durata della vita lavorativa al pagamento della retribuzione di ogni precario, erogando agli Enti locali lo stesso contributo finanziario tuttora garantito. Nessun dubbio quindi sulla copertura finanziaria della stabilizzazione, le cui procedure sono state già avviate e proseguono con la realizzazione delle prove pratiche per le categorie A e B e delle prove scritte e orali per le categorie C e D”.

Sono stati pubblicati nel portale istituzionale e sono consultabili nella sezione “Amministrazione Trasparente” “Bandi di concorso” gli atti relativi alle graduatorie in base alla valutazione dei titoli ed alla convocazione delle prove pratiche e scritte.

In totale sono 172 i precari storici dell’Ente interessati alle procedure di stabilizzazione a tempo indeterminato part time: di questi due istruttori direttivi tecnici categoria D saranno assunti tramite scorrimento di graduatoria di una precedente procedura di stabilizzazione effettuata nel 2015, mentre le nuove procedure di stabilizzazione riguardano:

16 Agenti di Polizia Municipale categoria C part time, di cui 4 a 24 ore settimanali e 12 a 18 ore settimanali (convocazione prova scritta 12 novembre ore 15 – Palazzo della Legalità di via Giotto);

5 istruttori informatici categoria C part time 18 ore settimanali (convocazione prova scritta 13 novembre ore 8 – Palazzo della Legalità via Giotto);

14 Istruttori tecnici categoria C part time, di cui 9 a 24 ore settimanali e 5 a 18 ore settimanali (convocazione prova scritta 15 novembre ore 9 ex Carcere “Civic Center” corso Vittorio Veneto);

1 Operatore generico categoria A part time 24 ore settimanali (convocazione prova pratica di idoneità 15 novembre Palazzo della Legalità di via Giotto);

39 Istruttori amministrativo-contabili categoria C part time di cui 16 a 24 ore settimanali e 23 a 18 ore settimanali (convocazione prova scritta 16 novembre ore 15 Auditorium Mario Caruso via Bagno);

59 Esecutori operativi specializzati categoria b1 part time, di cui 40 a 24 ore settimanali e 19 a 20 ore settimanali (convocazione prova pratica 22 novembre ore 15 Aula Informatica Istituto d’Istruzione Superiore Francesco Ferrara via San Pio da Pietralcina);

8 Esecutori tecnici specializzati categoria b1 part-time, di cui 6 a 24 ore settimanali e 2 a 20 ore settimanali (convocazione prova pratica di idoneità 29 novembre ore 9 Palazzetto dello Sport di contrada Affacciata);

28 Operatori Tecnici categoria A  part time 21 ore settimanali (si è in attesa di convocazione prova pratica di idoneità).

Per quanto riguarda i concorsi ordinari per l’assunzione dall’esterno, per il 2018 riguarda 11 figure professionali per le quali sono in corso le procedure di mobilità: 2 istruttori direttivi amministrativi contabili categoria D1; 1 ingegnere categoria D1; 1 istruttore direttivo specialista di vigilanza categoria D1; 1 istruttore tecnico categoria C; 2 istruttori amministrativo contabile categoria C; 2 agenti di Polizia Municipale categoria C; 1 esecutore tecnico specializzato categoria B1; 1 collaboratore tecnico con mansioni di autista scuolabus categoria B3.

E’ inoltre in corso di svolgimento il concorso per il dirigente della Polizia Municipale.

Mazara del Vallo, 08 novembre 2018

Cordoglio per la prematura scomparsa della mamma del consigliere comunale Joselita D’Annibale

I funerali domani, 9 Novembre, alle 11 in Cattedrale

“A nome personale e dell’Amministrazione comunale esprimo il più sincero cordoglio per la prematura scomparsa della sig.ra Ermelinda Alessandrino, mamma del consigliere comunale Joselita D’Annibale”.

Lo ha detto il sindaco di Mazara del Vallo, on Nicola Cristaldi appresa la notizia della prematura scomparsa della mamma del consigliere comunale D’Annibale

Le esequie della sig.ra Alessandrino si svolgeranno domani alle ore 11,00 presso la Cattedrale in Piazza della Repubblica.

Mazara del Vallo 08 Novembre 2018

RICONOSCIMENTO DEL TRIBUNALE DI MARSALA AI SERVIZI DEMOGRAFICI DEL COMUNE

Compiacimento del presidente del Tribunale Camassa

“Esprimo un plauso agli Ufficiali di Stato Civile ed a tutto il personale dei Servizi Demografici del nostro Comune, coordinati dall’avvocato Laura Serra, per l'efficienza dimostrata che è riconosciuta anche da un’autorevole Istituzione qual è il Presidente del Tribunale di Marsala”.

Lo afferma l’Assessore comunale ai Servizi Demografici Vito Ballatore, a seguito della nota del Presidente del Tribunale di Marsala, dott.ssa Alessandra Camassa che, nel rivolgere un invito ai Comuni del comprensorio ad una proficua collaborazione istituzionale, prende ad esempio il settore dei Servizi Demografici del Comune di Mazara del Vallo.

Da anni, infatti, in caso di decesso di soggetti interdetti, sottoposti a tutela o curatela, i Servizi demografici del Comune di Mazara del Vallo comunicano con celerità al Giudice Tutelare tali decessi, consentendo la riduzione dei tempi di chiusura delle pratiche e dei carichi di lavoro ed evitando all’Amministrazione Giudiziaria un dispendio di risorse ed energie per richiedere certificati di esistenza in vita.

“Il riconoscimento del Tribunale di Marsala – dichiara la dirigente dei Servizi Demografici avv. Laura Serra - conferma come, nonostante le difficoltà, riusciamo con professionalità ad erogare servizi tanto agli utenti quanto alle istituzioni esterne con le quali collaboriamo costantemente, veicolando così un'immagine del Comune di Mazara del Vallo positiva ed efficiente, che agisce efficacemente anche in termini di economie procedimentali per l’intera pubblica amministrazione".

Mazara del Vallo, 07 novembre 2018

PROSECUZIONE SPRAR - SISTEMA DI PROTEZIONE PER RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI

Pubblicato l'Avviso Pubblico: scadenza domande il 9 gennaio 2019

E’ stato pubblicato all’albo pretorio online del portale istituzionale l’avviso pubblico per la selezione del soggetto attuatore per la prosecuzione delle azioni del sistema dell’accoglienza di richiedenti/titolari di protezione internazionale e dei loro familiari, nonché degli stranieri e dei loro familiari beneficiari di protezione umanitaria – SPRAR.

Il progetto è rivolto a 50 richiedenti asilo e riguarda il triennio 2018-2020.

Il Comune di Mazara del Vallo è destinatario di un finanziamento di € 707.196,00 annuo (comprensivo del co-finanziamento comunale di € 38.000,00) per il triennio 2018-2020.

Il corrispettivo dei servizi a base di gara è di euro 1.552.484,41. La durata del servizio è prevista fino a dicembre 2020.

Il valore del progetto approvato e finanziato dal Ministero dell’Interno – Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, per gli anni 2018/2020, con riferimento al presente Avviso (stante che in atto il progetto è realizzato attraverso la prosecuzione tecnica e si presuppone che avrà inizio il 1° Dicembre 2018 con scadenza al 31 Dicembre 2020) è il seguente:

  • anno 2018 costo complessivo € 58.932,71 cofinanziamento € 3.166,66 (5,05%) contributo complessivo € 62.099,37;
  • anno 2019 costo complessivo € 707.192,52 cofinanziamento € 38.000,00 (5,05%), contributo complessivo € 745.192,52;
  • anno 2020 costo complessivo € 707.192,52 cofinanziamento € 38.000,00 (5,05%), contributo complessivo € 745.192,52.

Le offerte dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 13 del 9 gennaio 2019 al seguente indirizzo:

Comune di Mazara del Vallo, Via Carmine n. 7 – 91026 Mazara del Vallo (Tp)

Per l’avviso e i dettagli: http://albo.comune.mazaradelvallo.tp.it/albo/albo_dettagli.php?id=9599

Mazara del Vallo, 07 novembre 2018

NUOVI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Terminati i lavori nelle vie Tucidide e Tacito

“Sono stati ultimati i lavori per la realizzazione dei nuovi impianti di pubblica illuminazione nelle vie Tucidide e Tacito e da alcuni giorni gli abitanti di queste due popolose vie cittadine possono usufruire di questo importante servizio. Interventi programmati dalla nostra Amministrazione che oltre a dare maggiore decoro forniscono anche una maggiore sicurezza al territorio”.

Lo ha detto il sindaco della Città, on Nicola Cristaldi, annunciando che l’impresa Omnia srl di Mazara e l’impresa Dibiga Costruzioni di Alcamo hanno provveduto, rispettivamente, a ultimare i lavori di pubblica illuminazione per le vie Tucidide (Omnia srl) e Tacito (Dibiga Costruzioni).

Per la Via Tucidide gli interventi di realizzazione dei nuovi impianti di illuminazione sono stati effettuati da parte dell’impresa Omnia srl di Mazara, aggiudicataria della procedura di gara con un ribasso del 26,6262% sull’importo a base d’asta di euro 32.723,62. Mentre per la Via Tacito i lavori sono stati effettuati dalla ditta Dibiga Costruzione di Alcamo aggiudicataria della gara con un ribasso del 29,7653% su un importo a base d’asta di euro 27.516,66.

Sono in corso  inoltre i lavori per gli impianti di pubblica illuminazione di Via Socrate dove ad effettuare gli interventi è l’impresa CIM srl di Calatafimi Segesta che si è aggiudicata la gara con un ribasso del 28,5715% sull’importo a base d’asta di euro 26.068,08.

I progetti di realizzazione dei tre nuovi impianti di illuminazione sono stati redatti dall’arch. Vincenzo Di Fede e dal geometra Salvatore Ferrara dell’Ufficio tecnico comunale. Quest’ultimo è anche direttore dei lavori e Responsabile Unico del Procedimento.

Mazara del Vallo 07 Novembre 2018