Tu sei qui: Home / News

Notizie

Notizie del sito

CEDIMENTO STRUTTURALE DEL REPARTO N. 2 DELLA VECCHIA ALA CIMITERIALE

L’AREA ERA STATA OPPORTUNAMENTE TRANSENNATA PER PREVENIRE DANNI A PERSONE IN CASO DI CROLLI

“Il  cedimento strutturale di un tratto del reparto n. 2 della vecchia ala del cimitero comunale non ha provocato danni a persone poiché la zona era già stata da tempo monitorata, puntellata e transennata proprio per prevenire eventuali danni da possibili crolli, in attesa dell’avvio del piano di estumulazioni e di messa in sicurezza”.

Lo dichiara il dr. Nicola Lanza, responsabile dei servizi cimiteriali dopo il cedimento strutturale del reparto n. 2 del vecchio cimitero. Il crollo ha causato l’apertura di alcuni loculi, per i quali era già stata programmata l’estumulazione in quanto si tratta di loculi che risalgono a circa un secolo fa.  I poveri resti delle salme contenute nei loculi crollati, saranno adagiati in cassettine in zinco già acquistate dal Comune che saranno custodite in altra area cimiteriale, come prevede la normativa, con la supervisione dell’ufficiale sanitario.

“Avevamo già previsto il crono programma delle estumulazioni in quell’area pericolante – dichiara il dirigente del settore tecnico arch. Alberto Ditta - e dopo avere adeguatamente transennato l’area pericolante oggi crollata per prevenire danni a persone, solo  ora, grazie all’approvazione se pur tardiva del bilancio, potremo procedere all’attuazione del progetto di messa in sicurezza del reparto. Proprio le nostre misure di sicurezza adottate, prima del crollo, hanno evitato che lo stesso potesse avere conseguenze su cose o persone. L’estumulazione sarà avviata fin da oggi”.

 

 

Mazara del Vallo, 14.10.2011

ALLACCIAMENTO AGEVOLATO RETE GAS METANO

Frutto di un accordo Comune-ItalGas

L’Amministrazione Comunale di Mazara del Vallo, a seguito del protocollo d’intesa siglato con Italgas, società del gruppo Eni, per l’avvio dei lavori di estensione della rete di distribuzione di gas metano, invita i cittadini residenti nelle vie Della Filosofia, delle Arti, delle Lettere, della Medicina, Leone XIII, Mons. Mancuso, Paolo VI, Tacito, Cartesio, Socrate, dell’Unione Europea e Lungomare San Vito, a manifestare la disponibilità di allacciamento alla nuova rete di gas metano, compilando il modulo allegato che è possibile ritirare alla portineria del piano terra del Palazzo dei Cavalieri di Malta –via Carmine.

La manifestazione di disponibilità consente un costo di allacciamento vantaggioso e di gran lunga inferiore rispetto ai normali costi di mercato, grazie all’accordo tra Comune e Ital Gas.

Il modulo può essere richiesto presso l’Ufficio del III Settore Comunale (0923671512).

 

Mazara del Vallo, 13 Ottobre 2011

 

MODELLO RICHIESTA

AL SIGNOR SINDACO

DEL COMUNE DI MAZARA DEL VALLO

Via Carmine

Mazara del Vallo

 

OGGETTO: AMPLIAMENTO RETE GAS

Il sottoscritto____________________________ nato a ________________ il ______________ e residente nella via __________________________civ. _______,

COMUNICA

che allo stato attuale la via _________________________ risulta sprovvista di rete gas.

con la presente

MANIFESTA

il proprio interesse a richiedere l’eventuale allaccio alla futura rete del gas.

Mazara del Vallo ___/___/___

Distintamente

________________

Si allega copia Documento di Riconoscimento

 

 

INTERVENTI DI RECUPERO DI AREE DEGRADATE

Collaborazione tra Comune, Enti e privati per un maggiore decoro urbano
INTERVENTI DI RECUPERO DI AREE DEGRADATE

via valeria

"Abbiamo avviato un’attività di sensibilizzazione nei confronti di privati cittadini proprietari di immobili in degrado e di enti quali le Ferrovie dello Stato, per il recupero di prospetti e di zone nelle quali insistevano pericoli per la pubblica incolumità. Siamo soddisfatti della collaborazione mostrata tanto dai cittadini quanto dagli Enti contattati".

Lo dichiara l’Assessore comunale ai Lavori Pubblici Giovanni Quinci, al termine di alcuni interventi di recupero effettuati da enti e privati su sollecitazione del Comune. In particolare, a cura delle Ferrovie di Stato nella zona di via Valeria che si congiunge con il lungomare Hopps, sono state rimosse erbacce e rifiuti ed è stato effettuato un intervento di manutenzione ordinaria nel tratto che delimita la vecchia ferrovia; nella piazza Regina è stato chiuso uno spazio che era divenuto ricettacolo di rifiuti (nella foto); nel corso Vittorio Veneto, il proprietario di un immobile storico ma in degrado ha proceduto alla messa in sicurezza di un ingresso che era divenuto anch’esso ricettacolo di rifiuti. Nella via Salemi, infine, dopo tanti anni di occupazione abusiva da parte di privati di un’area comunale adiacente l’istituto comprensivo "Pirandello", il Comune è tornato in possesso del sito che al termine di alcuni interventi di messa in sicurezza sarà messo a disposizione dell’istituzione scolastica (nella foto). Si tratta di piccoli ma significativi interventi, che testimoniano l’attenzione dell’Amministrazione Comunale per la sicurezza, la legalità ed il decoro urbano.

 

Mazara del Vallo, 12.10.2011

 

Il Consiglio Comunale approva il bilancio

Ass. Siragusa "Meglio tardi che mai"
Il Consiglio Comunale approva il bilancio

L'Assessore Siragusa con il rettore Università Cattolica di Milano

Il Consiglio Comunale di Mazara del Vallo nella seduta del 10 ottobre ha approvato il Bilancio di Previsione 2011 e Pluriennale 2011-2013. Approvata anche l’immediata esecutività dell’atto.

"Spiace che il bilancio sia stato approvato solo ora – dichiara l’Assessore comunale alle Finanze Giuseppe Siragusa – ma in ogni caso apprezzo che il Consiglio si sia ricreduto ed abbia deciso l’approvazione all’unanimità dello strumento finanziario, se pur emendato. In questi mesi si è parlato di bilancio falso, non veritiero, ma queste affermazioni sono la negazione della realtà. Il mancato inserimento di circa un milione 200 mila nella precedente bozza di bilancio, bocciata in Giugno dal Consiglio, derivava dal semplice fatto che non riconoscevamo quel debito nei confronti di Belice Ambiente. Non era una somma certa e non andava inserita. A testimonianza della bontà della nostra azione – prosegue Siragusa – c’è stata la conciliazione con Belice Ambiente che ci ha permesso un risparmio di 700 mila Euro, con il riconoscimento del debito pregresso di soli 500.000 Euro a fronte del milione e duecentomila richiesto. Chiusa la conciliazione è stato giusto, come concordato con il Commissario ad acta, integrare la bozza di bilancio con l’inserimento della somma di 500.000 Euro, in quanto debito certo. Se il consiglio ci avesse ascoltato, nonostante il parere da noi non condiviso dei revisori e peraltro non vincolante, già in giugno saremmo stati nelle condizioni, grazie al bilancio, di accelerare l’azione amministrativa. Mi auguro che d’ora in avanti si instauri un nuovo clima di collaborazione, pur nel rispetto delle normali diversità di ruoli e di appartenenze politiche. Il momento è delicato ed in gioco c’è il futuro della nostra comunità".

 

Al via i lavori di manutenzione straordinaria nella villetta di via don Gnocchi confiscata alla mafia

Interventi necessari a seguito di atti vandalici
Al via i lavori di manutenzione straordinaria nella villetta di via don Gnocchi confiscata alla mafia

Villetta via Don Gnocchi

"Un atto doveroso e necessario per dare un segnale forte alla società che le Istituzioni sono in prima linea in maniera concreta per combattere ogni forma di illegalità". Questo il commento del Sindaco di Mazara del Vallo on.le Nicola Cristaldi, nel giorno dell’avvio dei lavori di manutenzione straordinaria della villetta di via Don Gnocchi, confiscata alla mafia e concessa dal Comune in comodato d’uso gratuito alla Fondazione San Vito Onlus. La villetta era stata oggetto di atti vandalici e di un incendio, oltre che di una serie di furti. Il progetto di manutenzione straordinaria, elaborato su direttiva del Sindaco dai tecnici comunali Gianni Di Matteo e Vito Pinta, prevede la rimozione di parti di intonaco interno ed esterno, oltre che la rimozione e la sostituzione dei materiali edili ed igienico-sanitari distrutti dai vandali. I lavori, che dovranno concludersi entro il prossimo 10 gennaio saranno eseguiti dalla ditta Di Giorgi s.r.l. di Alcamo, che ha offerto un ribasso del 21,4254% sull’importo a base d’asta di € 45.556,21 euro. 

 

CENSIMENTO 2011

C'è tempo fino al 31 gennaio 2012 per la consegna dei questionari
CENSIMENTO 2011

Questionari censimento 2011

Proseguono le operazioni del 15° Censimento della popolazione e delle abitazioni. Si ricorda che per compilare e restituire il questionario agli uffici postali o ai centri comunali di raccolta c’è tempo fino al 31 gennaio 2012. Per chi non avesse ricevuto il questionario dal 21 novembre scenderanno in campo i rilevatori comunali e, quindi, le famiglie che a quella data non avranno ricevuto o restituito il questionario potranno riceverlo e compilarlo con il loro aiuto. Si invitano pertanto i cittadini a non accalcarsi presso gli uffici comunali o postali. Si ricorda inoltre che la collaborazione dei cittadini alla corretta compilazione dei questionari è fondamentale perché i dati che scaturiranno dal censimento avranno importanti conseguenze a livello economico e sociale per la Città.

CONSEGNATI I LAVORI PER LA RIQUALIFICAZIONE FUNZIONALE DELL’EX CINEMA ‘DIANA’

“Un passo avanti importante per il pieno recupero del Centro Storico”
CONSEGNATI I LAVORI PER LA RIQUALIFICAZIONE FUNZIONALE DELL’EX CINEMA ‘DIANA’

Ex Cinema Diana

 

"I lavori di riqualificazione funzionale dell’ex Cinema Diana nel pieno Centro Storico testimoniano, ancora una volta, la nostra azione mirata a restituire ai cittadini mazaresi il cuore antico della Città. Sin dal nostro insediamento abbiamo posto al centro del nostro intervento una serie di progetti finalizzati al pieno e funzionale recupero del centro cittadino. Abbiamo iniziato con la rivalorizzazione di vicoli e cortili ed il loro pieno ripristino. Con l’inizio dei lavori dell’ex Cinema Diana e la sua nuova destinazione a centro polivalente per il dialogo tra le culture dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo ed i lavori in corso per ‘Casa Tunisia’, aggiungiamo un importante tassello a quel percorso del quale abbiamo tracciato la via."

Lo ha dichiarato il Sindaco di Mazara del Vallo, on.le Nicola Cristaldi, annunciando l’avvenuta consegna dei lavori di ristrutturazione e riqualificazione dell’ex Cinema Diana. I lavori interessano i locali siti in Via Bagno che saranno destinati a ‘Centro polivalente per il dialogo tra le culture dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo’. Ad eseguire i lavori la ditta S.C.F. Costruzioni srl di Aragona, che si è aggiudicata la gara con un ribasso del 22,4178%% su importo a base d’asta di 994.243,36 euro. Responsabile Unico del Procedimento il geom. Giovanni Di Matteo, dell’ufficio tecnico comunale. I lavori dovranno essere consegnati entro il dicembre del 2012.

Mazara del Vallo 12 Ottobre 2011

Operazione congiunta della Polizia Municipale e dei Carabinieri

“La legalità deve primeggiare”

 

Polizia Municipale e Carabinieri hanno effettuato un’operazione congiunta contro l’abusivismo commerciale. Il blitz è scattato domenica mattina nei pressi della Piazzetta dello Scalo, già teatro di altre analoghe operazioni. Alla vista dei militari e dei vigili alcuni ambulanti appiedati si sono dati alla fuga facendo perdere le loro tracce, lasciando però sul luogo prodotti ittici ed ortofrutticoli. Coloro che utilizzavano veicoli per la vendita abusiva sono stati fermati e sanzionati ai sensi di legge. Complessivamente sono state individuate 8 postazioni per la vendita abusiva di prodotti alimentari. Sono stati elevati 4 verbali per commercio abusivo su aree pubbliche, sequestrate 2 autovetture prive di copertura assicurativa, nonché effettuati verbali per infrazioni al codice della strada, in particolare per divieto di sosta ed omessa revisione. Sono stati inoltre sottoposti a sequestro amministrativo 275 kg di prodotto ittico prevalentemente congelato e 925 kg. di generi ortofrutticoli. All’operazione hanno partecipato 3 pattuglie dei Vigili Urbani e 3 dei Carabinieri, di cui 2 del Servizio Navale ed una del NORM. Il prodotto ittico, in quanto privo di rintracciabilità e di etichettatura e quindi potenzialmente nocivo per la salute, è stato distrutto, mentre i generi agroalimentari sono stati donati ad Enti di assistenza e di beneficenza. Nel corso del 2011 la Polizia Municipale, con diverse operazioni anche congiunte con altre Forze Armate, ha sottoposto a sequestro oltre 13 tonnellate di prodotto agroalimentare.

"L’Amministrazione Comunale – dichiara l’Assessore Quinci – si è posta come obiettivo il pieno ripristino della Legalità. Chi onestamente svolge il proprio lavoro si vede ostacolato da coloro i quali, privi delle regolari autorizzazioni, vendono prodotti alimentari in assenza di regolari licenze e senza rispettare le più elementari norme igienico-sanitarie, occupando abusivamente il suolo pubblico ed in sfregio alle regole del mercato. La nostra azione repressiva avviene nei confronti di chi non rispetta le regole, ed è invece a favore di chi con tanti sacrifici lavora in regola ed onestamente".

 

Bilancio di previsione 2011, le precisazioni dell’assessore alle finanze Giuseppe Siragusa

Auspicio per l'approvazione del fondamentale strumento finanziario che lunedì 10 ottobre approda in Consiglio Comunale
Bilancio di previsione 2011, le precisazioni dell’assessore alle finanze Giuseppe Siragusa

L'Assessore alle Finanze Giuseppe Siragusa

Con riferimento al Bilancio di previsione 2011, che lunedì prossimo riapproda in Consiglio Comunale, l’assessore alle Finanze Giuseppe Siragusa chiarisce che la bozza di bilancio già approdata in Consiglio Comunale in giugno era perfettamente legittima

«La legge - afferma l'Assessore Siragusa -  prevede che il bilancio, anche se provvisorio, deve contenere degli importi certi, liquidi ed esigibili. La somma di 1.200.000 euro che secondo i revisori dei conti andava inserita quale presunto debito pregresso nei confronti di Belice Ambiente non era una somma certa e tantomeno esigibile, infatti da come si è visto, in fase di conciliazione si sono risparmiate ben 700.000 euro che avrebbero dovuto pagare i cittadini.»

L’assessore per questi motivi non ha inserito quelle somma in bilancio, che poteva essere inserita successivamente con una variazione di bilancio avendo accantonato una cifra di pari importo dagli avanzi di amministrazione.

La scelta dei revisori di conti d’inserire lo stesso la somma di 1.200.000 euro in bilancio avrebbe potuto configurare una passiva accettazione di quanto richiesto dalla società Ato Belice Ambiente e causare un maggiore esborso ai cittadini.

«Mi preme sottolineare – conclude l’assessore Siragusa – che in questo momento l’obiettivo di tutti deve essere l’approvazione di questo bilancio per rimettere in moto l’attività amministrativa e dare delle risposte ai cittadini che sono alle prese con svariati problemi.»

AMBIENTE, INVITO AD USUFRUIRE DEL SERVIZIO GRATUITO “RITIRO RIFIUTI INGOMBRANTI” DI BELICE AMBIENTE

A disposizione degli utenti un numero telefonico
AMBIENTE, INVITO AD USUFRUIRE DEL SERVIZIO GRATUITO “RITIRO RIFIUTI INGOMBRANTI” DI BELICE AMBIENTE

rifiuti ingombranti

Perché abbandonare rifiuti ingombranti per strada o in aree trasformate in vere e proprie discariche quando è possibile invece usufruire del servizio gratuito di ritiro a domicilio di rifiuti ingombranti da parte di Belice Ambiente?

E’ l’interrogativo che l’Amministrazione Comunale di Mazara del Vallo pone alla cittadinanza, lanciando un accorato appello ad evitare l’abbandono di rifiuti ingombranti, comportamento sbagliato e dannoso per l’ambiente, ma anche vero e proprio reato.

Da qui il caldo invito ad usufruire del servizio gratuito di ritiro ingombranti, fornito da Belice Ambiente. I cittadini che necessitino di disfarsi di un bene ingombrante possono contattare dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, il numero telefonico 0924.1860399 (al costo di una chiamata urbana). Si potrà così prenotare il ritiro a domicilio del bene o dei beni ingombranti (mobili, poltrone, divani, scrivanie, materassi, reti da letto, lavatrici, lavastoviglie, televisori, frigoriferi, ecc.).

 

Mazara del Vallo, 07 Ottobre 2011