Tu sei qui: Home / News

Notizie

Notizie del sito

PROBLEMATICHE DELL’OSPEDALE

CRISTALDI CONVOCA UNA RIUNIONE

 “E’ assolutamente necessario che la vicenda dell’ospedale di Mazara non venga strumentalizzata, nell’interesse primario della nostra comunità e del sacrosanto diritto alla salute. Poiché al momento non registriamo un clima collaborativo in Consiglio Comunale, abbiamo deciso di  convocare una riunione con assessori, esperti del settore sanitario, ma anche con consiglieri comunali di diversi schieramenti politici, sia di maggioranza che di opposizione, che riteniamo lavorino nell’interesse della Comunità, convinto come sono che solo attraverso una seria ed obiettiva collaborazione istituzionale sia possibile centrare risultati positivi”.

 Lo ha dichiarato il Sindaco di Mazara del Vallo on.le Nicola Cristaldi introducendo la riunione svoltasi al  Palazzo comunale per affrontare le problematiche inerenti la sanità mazarese ed in particolare l’ospedale Abele Ajello di Mazara che sarà oggetto di lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza per oltre 30 milioni di euro. Apprezzamento è stato espresso sulla qualità progettuale, ma sono state evidenziate alcune criticità sul trasferimento temporaneo delle unità operative e sulla realizzazione dell’aera di emergenza-urgenza.

 

APPROFONDIMENTO RIUNIONE: Dalla serena e proficua discussione, in vista di una riunione che il Sindaco Cristaldi intende richiedere al manager dell’Asp per la prossima settimana,  è emersa l’unanime soddisfazione per la qualità del progetto  di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’ospedale di Mazara, i cui lavori sono stati finanziati con oltre 30 milioni di euro e che si auspica possano essere avviati in tempi celeri per concludersi entro due o tre anni al massimo. Si è preso atto delle rassicurazioni fornite tanto dall’Assessore regionale alla Salute quanto dal manager dell’Asp per il ritorno della quasi totalità delle unità operative a Mazara del Vallo, quando i lavori saranno conclusi. Il piano di riordino della rete ospedaliera prevede infatti il ritorno a Mazara di tutte le unità operative, ad eccezione di ortopedia e oculistica, ma con l’aggiunta di un polo oncologico. Anche riguardo al punto nascita il decreto attualmente in vigore ne ha previsto il trasferimento temporaneo per i lavori. Ogni decisione è quindi rimandata alla conclusione dei lavori. Attualmente, invece, sta a cuore alle Istituzioni ed ai cittadini mazaresi, la vicenda dell’area di Emergenza Urgenza. Nel corso della riunione il dr. Luciano Asaro, consulente sanitario del Sindaco Cristaldi, ha chiarito inequivocabilmente cosa si intende per area di emergenza – urgenza, vale a dire non un semplice pronto soccorso ma una struttura in grado di stabilizzare i pazienti politraumatizzati che rischiano la vita, anche con chirurgia d’urgenza. Per garantire ciò occorre che nell’area di emergenza urgenza siano previsti personale medico e paramedico di cardiologia e chirurgia in grado di operare e stabilizzare i pazienti in fin di vita. Un punto, questo, ampiamente condiviso che sarà esposto al manager dell’Asp nei prossimi giorni.

Dalla riunione è emersa la necessità di una più capillare informazione che l’Asp è chiamata a fornire agli utenti, chiarendo innanzitutto che l’ospedale di Mazara, nonostante i trasferimenti della quasi totalità delle unità operative, è ancora funzionante ed in grado di salvare vite umane, svolgendo altri servizi ambulatoriali che anzi sono stati potenziati.

Pur comprendendo che i ritardi nell’aggiudicazione della gara d’appalto per i lavori di messa in sicurezza dell’ospedale sono da ricondurre a problemi burocratici e che l’avvio dei lavori per la realizzazione dell’area di emergenza urgenza di via Livorno sono stati determinati da ricorsi di carattere amministrativo, nel corso della riunione i partecipanti hanno espresso preoccupazione per il rispetto dei tempi previsti e chiesto che le unità operative salvavita non vengano trasferite soprattutto in questo delicato momento di transizione.

Il dottore Vito Billardello, coordinatore comunale del Mpa, che è in diretto contatto con l’Assessore regionale alla Salute, ha ringraziato il Sindaco per il coinvolgimento di tutti alla delicata questione sanitaria, condividendo le osservazioni. Tutte le questioni affrontate nel corso della riunione saranno oggetto di uno specifico documento che il Sindaco di Mazara del Vallo on.le Nicola Cristaldi consegnerà nelle mani del manager dell’Asp nel corso di un incontro che dovrebbe svolgersi la prossima settimana.

Una cosa è certa: l’ospedale di Mazara se pur in maniera ridotta è ancora funzionante e lo sarà l’area di emergenza urgenza. “Non siamo preoccupati ma ci occupiamo quotidianamente della vicenda ospedale – ha dichiarato il Sindaco -  con uno spirito di collaborazione istituzionale doverosa ma naturalmente saremo fermi nel vigilare ed eventualmente nel far prevalere le ragioni dei mazaresi rispetto al sacrosanto diritto alla salute”.

 

 

Mazara del Vallo, 18.01.2012 

 

 

IL COMUNE E IL PICCOLO CREDITO

Venerdì firma della Convenzione con Banca Nuova

 

“La firma della convenzione con l’istituto di credito ‘Banca Nuova’ è un segno tangibile della politica messa in campo dalla nostra Amministrazione, che mira ad incentivare il commercio e a dare un aiuto concreto a quei soggetti che ambiscono a realizzare nuove attività ma si trovano tagliati fuori dalla possibilità di accedere al credito. Con la stipula della convenzione sarà dato un incentivo allo sviluppo della microeconomia del territorio. Inoltre, con la possibilità di accedere a piccoli finanziamenti, i soggetti che esercitano attività commerciali privi delle regolari autorizzazioni e attrezzature potranno provvedere a regolare le posizioni e lavorare nel pieno rispetto della legalità”.

Lo ha dichiarato il Sindaco di Mazara del Vallo, on.le Nicola Cristaldi, annunciando che venerdì 20 Gennaio, sarà sottoscritto dall’Amministrazione Comunale e dal vice Direttore Generale di Banca Nuova, dott. Umberto Seretti, la convenzione per dare il via al progetto “Il Comune e il Piccolo Credito”.

Il progetto prevede uno stanziamento iniziale di € 50.000, da destinare alla costituzione di un fondo di garanzia, per finanziamenti sino all’importo massimo di 7.000 Euro, che potranno essere richiesti da imprese che operano o che intendono insediarsi a Mazara del Vallo.

Attraverso tale accordo il Comune si impegna a prestare la propria garanzia all’istituto di credito, per facilitare l’accesso al credito anche a quei soggetti che hanno difficoltà ad avere concessi prestiti bancari e che operano nell’artigianato, nel commercio, nei servizi e nel turismo.

I dettagli della convenzione saranno esplicati alla stampa nel corso della Conferenza che si terrà in Galleria Sicilia, presso il Palazzo di Città, venerdì 20 Gennaio alle ore 12,00.

I colleghi sono invitati a partecipare.

APPROVATO LO STATUTO DEL DISTRETTO TURISTICO “SICILIA OCCIDENTALE”

Cristaldi <<Lo sviluppo turistico è un processo inarrestabile>>

“L’approvazione dello statuto del Distretto Turistico ‘Sicilia Occidentale’ di cui è protagonista la Città di Mazara del Vallo contribuisce a sviluppare il terzo grande polmone economico cittadino, il turismo. Si tratta di un processo necessario ed inarrestabile che abbiamo avviato con successo con il risanamento del centro storico e che proseguiremo con progettazione di alta qualità nell’ambito di sistemi turistici integrati”.

Lo ha dichiarato il Sindaco di Mazara del Vallo on.le Nicola Cristaldi, commentando positivamente l’approvazione all’unanimità, nella seduta di ieri del Consiglio Comunale, dello statuto del Distretto Turistico “Sicilia Occidentale” proposto dall’Amministrazione Comunale.

La Giunta Cristaldi ha aderito a due Distretti Turistici, entrambi riconosciuti dall’Assessorato regionale al Turismo. Si tratta del distretto territoriale “Sicilia Occidentale” e del distretto tematico “Borghi Marinari”.

Nell’ambito del Distretto turistico “Sicilia Occidentale”, tra i 15 comuni che ne fanno parte, Mazara del Vallo è il secondo dopo Marsala e precede Trapani in base al rapporto tra popolazione e posti letto di strutture ricettive.

Obiettivi dei Distretti Turistici, attraverso l’utilizzo delle risorse comunitarie, nazionali e regionali a loro destinati, sono: lo sviluppo della qualità e quantità dell’offerta turistica promuovendo azioni di marketing territoriale e telematico, sviluppando marchi di qualità, di certificazione ecologica e la riqualificazione delle imprese turistiche, ottimizzando sia le strutture e le infrastrutture che i servizi.

L’approvazione dello statuto, da parte del Consiglio Comunale su proposta dell’Amministrazione, era condizione indispensabile per l’attuazione dei progetti. Dopo le decisioni della Giunta Cristaldi di aderire ai Distretti turistici ed il riconoscimento dell’Assessorato regionale al Turismo è necessario entro 45 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto di riconoscimento, far pervenire all’Assessorato regionale copia degli atti costitutivi. Già fissato per il 20 gennaio l’appuntamento dal notaio per la costituzione formale del Distretto.

Per il Distretto turistico “Sicilia Occidentale” Mazara del Vallo è tra i 6 comuni che parteciperà al consiglio di amministrazione, unitamente alla Provincia regionale di Trapani, a Confindustria, a Camera di Commercio e ad un soggetto privato rappresentativo del comparto turistico.

Entro giugno 2012 la Regione Siciliana varerà il programma triennale di sviluppo turistico regionale individuando le azioni incentivanti per i distretti turistici riconosciuti.

 

Mazara del Vallo, 17.01.2012

PUBBLICATI I DATI SULLA FRUIZIONE DEI BENI CULTURALI IN SICILIA

Nel primo semestre del 2011 il Museo del Satiro di Mazara del Vallo ha incrementato il numero dei visitatori

 

 “Fare del turismo un settore trainante dell’economia della nostra Città è uno dei punti programmatici che come Amministrazione abbiamo deciso di portare avanti. I dati che giungono dalla Regione Siciliana in merito al numero dei fruitori del Museo del Satiro indicano che la strada intrapresa è quella corretta. Il Museo ha avuto un buon incremento di visitatori nel primo semestre del 2011, nonostante la funzionalità ridotta dell’aeroporto Vincenzo Florio di Birgi a causa dell’azione militare posta in essere dalla NATO. I dati della Regione, unitamente ai dati che ci giungono dagli albergatori del territorio mazarese, testimoniano che vi è un buon incremento  turistico verso la nostra Città e le proiezioni per il 2012 sono ancora migliori”. 

Lo ha dichiarato il Sindaco della Città, on.le Nicola Cristaldi, dopo aver ricevuto dall’Assessorato regionale dei Beni Culturali e dell’identità Siciliana, i dati della fruizione dei Beni Culturali in Sicilia. Secondo tali dati, il Museo del Satiro nel primo semestre del 2011 ha avuto 19.154 visitatori rispetto ai 17.883 dello stesso periodo del 2010.  

Mazara del Vallo, 17 Gennaio 2012

OCCUPAZIONE DI SPAZI E AREE PUBBLICHE DA PARTE DI PUBBLICI ESERCIZI ED ARTIGIANI DEL SETTORE ALIMENTARE

IN VIGORE L’ORDINANZA DEL SINDACO CRISTALDI

"La nuova regolamentazione dell’occupazione di spazi ed aree pubbliche da parte di pubblici esercizi ed artigiani del settore alimentare risponde alle esigenze di rilancio turistico della nostra , è una riposta concreta alle diverse richieste di concessione di aree pubbliche che ci sono pervenute, e soprattutto impone la salvaguardia dell’immagine e del decoro degli spazi pubblici, anche con riferimento all’estetica”.

Lo ha dichiarato il Sindaco di Mazara del Vallo on.le Nicola Cristaldi, annunciando la nuova disciplina della occupazione di spazi ed aree pubbliche da parte di pubblici esercizi ed artigiani del settore alimentare.

In particolare, l’ordinanza sindacale n. 8 del 13 gennaio 2012 prevede che le concessioni per l’occupazione di suolo pubblico da parte di pubblici esercizi ed artigiani del settore alimentare (pizzerie, gelaterie, bar, ecc.) mediante l’installazione di tavoli, sedie ed altri arredi siano temporanee. Il rilascio delle concessioni è consentito per il periodo compreso all’interno dell’anno solare rinnovabile ogni anno.

E’ consentita l’occupazione di suolo pubblico mediante tavoli, sedie, panchine, cestini, fioriere, ombrelloni o altre attrezzature immediatamente amovibili. Tutte le caratteristiche delle installazioni, compresi i colori, dovranno essere indicati nella domanda di concessione di suolo pubblico. I manufatti realizzati devono essere di facile rimozione. L’Ufficio Urbanistica esprimerà una valutazione sulla qualità degli arredi prima della concessione di eventuali autorizzazioni.

Vengono regolamentati forma e dimensioni di contenitori e fioriere. L’occupazione dei marciapiedi potrà essere effettuata solo lasciando una larghezza fruibile per il transito pedonale di almeno 1,50 metri e comunque nel rispetto del codice della strada

I soggetti titolari delle concessioni dovranno provvedere alla pulizia delle attrezzature e degli spazi fino ad un raggio di 10 metri dal perimetro dell’area concessa.

Anche gli artigiani del settore alimentare non in possesso di autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande potranno garantire il servizio di pubblica utilità collocando fioriere ed altre attrezzature purchè non effettuino, neppure saltuariamente attività di somministrazione al pubblico, ad eccezione della somministrazione in favore di persone con gravi disabilità fisiche.

La nuova disciplina dell’occupazione di spazi ed aree pubbliche da parte di pubblici esercizi ed artigiani del settore alimentare prevede tempi celeri e certi per il rilascio delle concessioni: entro 7 giorni dalla data di presentazione della domanda il Comando di Polizia Municipale apporrà il nulla osta e richiederà all’Ufficio Tributi ed al Settore Urbanistica il relativo nulla osta. La concessione di suolo pubblico è rilasciata entro 20 giorni dalla data di presentazione della domanda, previa presentazione della ricevuta di pagamento per come quantificata dall’Ufficio Tributi.

L’occupazione abusiva di suolo pubblico o l’inosservanza di prescrizioni da parte dei concessionari comporterà sanzioni da € 159,00 a Euro 639,00, nonché l’immediato ripristino dello stato dei luoghi e la comunicazione del verbale alla Guardia di Finanza.

Mazara del Vallo, 14 Gennaio 2012

INTERVENTI IN FAVORE DEL SETTORE ZOOTECNICO

Sarà realizzato uno sportello informativo tecnico per gli allevatori

"E’ nostro intendimento realizzare un punto informativo e di consulenza tecnica  in favore degli allevatori della Città di Mazara in sinergia con il servizio veterinario dell’Asp”.

Lo ha dichiarato l’Assessore comunale alle Attività Produttive Franco Ditta, intervenendo ai lavori della II Commissione consiliare Attività produttive, unitamente al responsabile del servizio veterinario dell’Asp dr. Franco Di Michele ed al consulente del Sindaco per le attività agricole ed esperto di zootecnia Pietro Pace.

“Registriamo – dichiara l’Assessore Ditta - la disponibilità del dr. Di Michele e del suo staff, che già collaborano proficuamente con l’Amministrazione Comunale per i servizi veterinari e contiamo di mettere al servizio del settore zootecnico mazarese la loro esperienza ed il nostro supporto”.

 

Mazara del Vallo, 14 Gennaio 2012

RAFFORZATI I CONTROLLI NEL CENTRO STORICO

“Encomiabile il lavoro svolto dalle Forze dell’Ordine”

 

“Esprimo vivo compiacimento per l’iniziativa della Polizia di Stato che ha incrementato i controlli nel Centro Storico. Il lavoro svolto dagli uomini del commissariato di Polizia, diretto dal vice questore dr. Francesco Palermo Patera e di tutte le Forze dell’Ordine è encomiabile. Aumentare la vigilanza nel Centro cittadino testimonia l’ottimo rapporto esistente fra le istituzioni e la bontà del lavoro sinergico messo in atto. La presenza costante dei tutori dell’ordine e della sicurezza è indubbiamente un ottimo deterrente per coloro i quali credono di poter fare quel che gli pare in Città”.

Lo ha dichiarato il Sindaco di Mazara del Vallo on.le Nicola Cristaldi, esprimendo un pubblico apprezzamento al Dirigente del  Commissariato di Pubblica Sicurezza di Mazara, a seguito dell’iniziativa di intensificare i controlli nel Centro Storico. Da ieri, infatti, il camper della Polizia si è spostato da piazza della Repubblica a Piazza Chinea, mentre numerosi agenti di polizia pattugliano tutta l’area del centro storico, anche con l’ausilio di moto.

 “Mi auguro che l’azione che stiamo portando avanti – conclude il Sindaco - possa trovare il plauso e la solidarietà di tutti i cittadini onesti che vivono a Mazara, assestando un duro colpo alla criminalità”.

Mazara del Vallo, 13 Gennaio 2012

Operazione congiunta della Polizia Municipale e dei Carabinieri

Elevati verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico

 

Polizia Municipale e Carabinieri hanno effettuato un’operazione congiunta contro l’abusivismo commerciale. Questa volta ad essere presa di mira è stata l’occupazione abusiva di sede stradale da parte di commercianti di ortofrutta. Personale del Comando della Polizia Municipale e del N.O.R.M. della locale Compagnia dei Carabinieri, hanno effettuato un controllo nelle strade della Città ove maggiormente insiste il fenomeno di occupazione non soltanto dei marciapiedi ma addirittura della sede stradale, malcostume che provoca ingorghi e notevoli difficoltà per pedoni e  automobilisti, oltre che per il decoro urbano.

Complessivamente sono stati elevati 7 verbali per infrazione dell’art. 20 del codice della strada, che prevede: la sanzione amministrativa da €. 159,00 ad €. 639,00, l’immediato ripristino dello stato dei luoghi e la comunicazione dell’accertamento al Comando della Guardia di Finanza competente per territorio. Per alcuni commercianti recidivi è stata proposta anche la sanzione aggiuntiva della chiusura temporanea dell’attività commerciale. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni al fine di evitare il ripetersi di questa forma di abusivismo.  

Mazara del Vallo, 13 Gennaio 2012

 

AVVIATO IL SERVIZIO IGIENICO-SANITARIO PER GLI ALUNNI PORTATORI DI HANDICAP

Il servizio in vigore fino al prossimo 31 dicembre

  “Esprimo soddisfazione per l’avvio del servizio igienico-sanitario destinato a 40 alunni portatori di handicap che frequentano le scuole di pertinenza comunale. Si tratta di un servizio prioritario che è stato predisposto nell’ambito delle attività  che la nostra Amministrazione presieduta dal Sindaco on.le Nicola Cristaldi intende portare avanti per alleviare quanto più possibile i disagi che quotidianamente i portatori di handicap incontrano nelle attività scolastiche. Non si tratta di un servizio sostitutivo, ma integrativo al positivo lavoro svolto dagli insegnanti di sostegno”.

 

Lo ha dichiarato l’Assessore comunale alle Politiche Sociali dr. Riccardo La Rosa annunciando l’avvio del servizio di assistenza igienico-sanitaria nelle scuole di pertinenza comunale di Mazara del Vallo, destinato ai portatori di handicap. Il servizio è stato aggiudicato dall’Ufficio comunale Affari Sociali, a seguito di una gara comparativa di progetti, all’Associazione Maria SS del Paradiso Onlus di Mazara, che con propri volontari assicurerà fino al 31 dicembre 2012 l’assistenza igienico sanitaria a 40 alunni portatori di handicap. Il servizio interessa in particolare la scuola elementare e materna di piazza Macello dell’Istituto comprensivo “Pirandello”, il secondo circolo “Castiglione”,  la scuola di viale 7 Giugno,  l’Istituto “Borsellino”, il 4° circolo didattico, scuole materna ed elementare di via Quinci, la scuola “Bonsignore”, la scuola media “Boscarino”, la scuola elementare e materna del 1° Circolo didattico.

L’attività prioritaria è quella dell’assistenza igienico-personale, ma sono previste attività di sostegno scolastico, assistenza post scolastica e di sollievo familiare. I volontari dell’Associazione Maria Santissima del Paradiso onlus saranno impegnati dal lunedì al sabato per 6 ore al giorno.

L’Amministrazione Comunale ha stimato il costo del servizio in circa 77 mila Euro ed è prevista una compartecipazione finanziaria dell’Associazione che corrisponde al 20% dell’onere finanziario, circa 15.500 Euro.

 

Mazara del Vallo, 13 Gennaio 2012

PROGETTO LABOR

12 ex detenuti saranno impegnati per due mesi in servizi di pubblica utilità

“Da domani 12 ex detenuti saranno impiegati in servizi di pulizia e manutenzione di alcune aree pubbliche, a partire dal cimitero comunale”.

 Lo annuncia  l’Assessore comunale al Bilancio e Personale Pino Siragusa, che a seguito dell’approvazione del progetto Labor approvato dalla Giunta Municipale di Mazara del Vallo presieduta dal Sindaco on.le Nicola Cristaldi, ha siglato una convenzione, la seconda nell’arco dell’ultimo anno, con la cooperativa sociale ‘Oltre il Muro’, ente accreditato per i progetti d’inclusione sociale di ex detenuti nell’ambito della legge n. 381/81.

 “La convenzione con la cooperativa Oltre il Muro – sottolinea l’Assessore Siragusa - ci consente di ripetere la positiva esperienza del progetto Labor che abbiamo già sperimentato con successo l’anno scorso e che è utile ad inserire gli ex detenuti nel tessuto sociale ed economico della Città di Mazara, attraverso progetti di pubblica utilità”.

 Il costo progettuale complessivo ammonta a 20.000 Euro. Gli ex detenuti della Cooperativa Oltre il Muro, percepiranno una gratifica economica commisurata all’impegno lavorativo di 36 ore settimanali per 8 settimane,  unitamente all’assistenza assicurativa, previdenziale e assegni familiari. 

 

Mazara del Vallo, 10 Gennaio 2012